Dottor Mark Trozzi

Onesto | Etico | Medico

Come i "vaccini" Covid paralizzano il sistema immunitario | Parte 4 di 5

Selezione mediata da anticorpi

Su questo video

Ecco il quarto di cinque brevi video che spiegano come le iniezioni forzate di covid danneggiano il sistema immunitario delle vittime, rendendole più vulnerabili a: coronavirus e altre infezioni, oltre che al cancro. La conoscenza è potere. In questo quarto video spieghiamo la selezione mediata dagli anticorpi: un processo in cui gli anticorpi prodotti in risposta alle iniezioni di covid stanno guidando l'evoluzione della proteina spike del coronavirus per aggirare gli anticorpi indotti artificialmente. Le varianti di coronavirus in evoluzione che ne derivano sono particolarmente pericolose per gli individui iniettati. Inoltre, se non si interrompono queste campagne di iniezioni e i continui richiami, la proteina spike potrebbe diventare così modificata da presentare pericoli sconosciuti anche per le persone naturalmente immuni.   

Grazie Volontà di ferro e Canada forte e libero per aver collaborato alla realizzazione di questa serie di 5 parti.

Ecco i tre video precedenti di questa serie:

  1. Conoscere il sistema immunitario
  2. Blocco del sistema immunitario innato; peccato originale antigenico 
  3. Potenziamento dipendente dall'anticorpo
  4. Selezione mediata da anticorpi. Questo post.
  5. Di prossima pubblicazione.

Per uno studio più ampio sulle iniezioni forzate di covid e sul modo in cui causano lesioni e morte, vedere I "vaccini" Covid: quanto sono pericolosi? 

Tutto il nostro materiale scritto è disponibile in 23 lingue, per servire la nostra comunità globale.  

Grazie per aver studiato la scienza e condiviso la conoscenza.

Pulsanti di condivisione

Telegramma
Email
Facebook
Twitter
WhatsApp
Stampa

Newsletter

Sii il primo a sapere quando il Dr. Trozzi rilascia contenuti. L'iscrizione alla nostra newsletter è gratuita ed è possibile annullare l'iscrizione o modificare le impostazioni di notifica in qualsiasi momento.


Appiccicoso su
it_ITItaliano