Un rapido sguardo alla storia degli esperimenti umani illegali

Chi ignora la storia è destinato a ripeterla

In generale, le persone che sono istruite nella storia, sono meno propense a sostenere l'agenda dei covidi o a sottomettersi alle iniezioni forzate. Ecco un corso intensivo di sei minuti su alcuni degli esperimenti medici illegali inflitti a persone innocenti nel corso dell'ultimo secolo; fino agli attuali crimini dei covidi contro l'umanità.

Sapevi che quasi la metà di tutti i medici tedeschi si unirono al partito nazista all'inizio della metà del ventesimo secolo? 

Molte persone, me compreso, si chiedono: come possono tanti medici dedicarsi all'agenda non scientifica e malvagia dei covidi?

Una risposta semplice è quella di ottenere una ricompensa ed evitare una punizione. È un po' come addestrare un cane intelligente. Nel caso dell'agenda covid e dei medici, la ricompensa è denaro facile e lavoro facile; covid è un gioco redditizio per il medico compiacente. Al contrario, essere contro l'agenda covid e praticare una medicina corretta in questo momento è oggetto di gravi attacchi finanziari e professionali da parte degli organismi di regolamentazione medica, come il CPSO nel mio caso.

Ecco una risposta molto più intricata e storica. Si trova in un articolo pubblicato il 3 ottobre 2012 sull'International Journal of Law and Psychiatry. L'articolo intitolato "Why Did So Many Doctors Join The Nazi Party" include questo estratto:

Durante la Repubblica di Weimar, a metà del ventesimo secolo, più della metà di tutti i medici tedeschi diventarono membri precoci del partito nazista, superando le iscrizioni al partito di tutte le altre professioni. Fin dall'inizio, la Società Medica Tedesca giocò il ruolo più strumentale nel programma medico nazista, iniziando con l'emarginazione dei medici ebrei, procedendo alla "sperimentazione" forzata, "eutanasia" e sterilizzazione, e culminando nel genocidio attraverso la medicalizzazione dell'omicidio di massa degli ebrei e di altri caricaturati e demonizzati dall'ideologia nazista. Dato il giuramento medico di "non nuocere", molte analisi etiche del dopoguerra si sono sforzate di dare un senso a queste atrocità apparentemente paradossali. Perché i medici hanno agito in questo modo? Eppure pochi hanno cercato di spiegare l'auto-selezione nazista di una parte così consistente della società medica tedesca, in primo luogo.

Questo articolo dà un'idea di questo paradosso esplorando alcune importanti vulnerabilità, motivazioni e razionalizzazioni che possono aver predisposto i medici tedeschi all'adesione al nazismo - vulnerabilità professionali tra i medici in generale (valutare la conformità e l'obbedienza all'autorità, valutare la prevenzione della contaminazione e la lotta contro la mortalità, e il possesso di un interesse di base nella conoscenza e nella ricerca biomedica), fattori e motivi economici (legati all'insicurezza economica dei medici e agli incentivi per l'avanzamento economico), e razionalizzazioni ideologiche e storiche naziste (credenze sul darwinismo sociale, eugenetica, e l'organismo sociale come sacro). Di particolare importanza per la ricerca e l'educazione futura è il modo in cui la persecuzione dei colleghi medici ebrei fu razionalizzata in nome della stessa etica medica. Dare la giusta considerazione alle forze che hanno alimentato la "medicina nazista" è di grande importanza, in quanto può evidenziare le condizioni e le motivazioni che rendono i medici suscettibili di applicazioni errate della medicina, e guidarci verso la prevenzione di futuri abusi.

Ecco l'articolo completo: Perché così tanti medici tedeschi si unirono presto al partito nazista? Di Omar S. Haque, Julian De Freitas, Ivana Viani, Bradley Niederschulte, e Harold J. Bursztajn.

Pulsanti di condivisione

Telegramma
Email
Facebook
Twitter
WhatsApp
Stampa

Newsletter giornaliera

Sii il primo a sapere quando il Dr. Trozzi rilascia contenuti. L'iscrizione alla nostra newsletter è gratuita ed è possibile annullare l'iscrizione o modificare le impostazioni di notifica in qualsiasi momento.


Inviando questo modulo, si acconsente a ricevere e-mail di marketing da: Trozzi, RR2, Bancroft, ON, K0L 1C0, https://drtrozzi.com/. È possibile revocare il consenso a ricevere e-mail in qualsiasi momento utilizzando il link SafeUnsubscribe®, che si trova nella parte inferiore di ogni e-mail. Le e-mail sono servite da Constant Contact

I nostri alleati

it_ITItaliano