Dottor Mark Trozzi

Onesto | Etico | Medico

Cosa c'entra il solfato con il Covid-19?

Il glicocalice è un complesso rivestimento di tutte le cellule umane. È particolarmente sviluppato e importante sulle cellule epiteliali che rivestono le vie respiratorie e le cellule endoteliali che rivestono i nostri vasi sanguigni.

Sia il glicocalice che un'importante molecola al suo interno, chiamata eparina solfato, sono molto dipendenti dalla solfatazione. Un glicocalice ben solfatato tiene i virus fuori dalle cellule grazie alla sua barriera fisica e alla sua carica negativa che respinge i coronavirus e altri agenti patogeni.

Un glicocalice impoverito di solfato e quindi degradato è inefficace nel proteggere le cellule e dà al virus un accesso più facile per infettare le cellule. Anche la solfatazione impoverita del glicocalice e delle molecole di eparan solfato predispone a malattie molto più gravi, compresa la coagulazione del sangue nei vasi sanguigni che hanno il glicocalice impoverito di solfato delle loro cellule endoteliali (rivestimento interno). Il solfato esaurito e il glicocalice danneggiato sembrano essere fattori importanti nel causare molte altre malattie umane croniche.

La correlazione tra le malattie croniche e la predisposizione alla malattia grave da covid-19 può essere radicata nel glicocalice impoverito di solfato. Il glicocalice degradato causa sia le malattie croniche, sia la suscettibilità al covid, sia una malattia più grave con il covid.

Abbiamo imparato che un glicocalice abbondantemente solfatato che ricopre le nostre cellule è la chiave per l'immunità contro i covidi e molte altre infezioni, ed è fondamentale per una buona salute in generale.

Un glicocalice sano e abbondantemente solfatato dipende soprattutto dalla disponibilità di solfato inorganico nel nostro corpo.

Le cose da fare che aumentano la disponibilità di solfato e la salute del glicocalice sono:

  • ottenere abbondante solfato nella vostra dieta, da una dieta equilibrata integrale - adeguato apporto di zolfo-amminoacidi (proteine), verdure fresche (soprattutto crucifere, cipolla e aglio), proteine del siero di latte (ad alto contenuto di cisteina e albumina).
  • Gli integratori che donano solfato includono NAC, MSM, glutatione
  • La somministrazione intensiva di solfato può avvenire con NAC endovena, tiosolfato di sodio, albumina o plasma fresco congelato.

Evita queste cose che impoveriscono il solfato inorganico e danneggiano il tuo glicocalice:

  • Ventilazione ad alto volume respiratorio ( È triste e perverso che l'agenda globale dei covidi che ostacola trattamenti sicuri come l'ivermectina, abbia invece incoraggiato a lasciare i pazienti non trattati fino a quando non sono vicini alla morte e poi "trattarli" con intubazione e ventilazione ad alto volume respiratorio).
  • Vari farmaci tra cui steroidi, aspirina, FANS, acetaminofene (paracetamolo), ACEI (ipertensione)
  • Tossine tra cui cianuro (nell'inquinamento atmosferico), glicole etilenico, glifosato (Round Up: il regalo tossico della Monsanto al mondo), e metalli pesanti
  • Le diete che impoveriscono il solfato: basso contenuto di proteine; alto consumo di grassi, zuccheri e sodio; caffeina e alcol
  • Stile di vita: fumo ed esercizio fisico di estrema intensità / resistenza. (L'esercizio fisico è ottimo per la nostra salute, ma gli estremi possono esaurire il solfato e danneggiare il glicocalice).

Ecco il link all'articolo scientifico completo del 4 novembre 2021 intitolato "Pathogenesis of COVID-19 described through the lens of an undersulfated and degraded epithelial and endothelial glycocalyx", di Heidi du Preez et al, pubblicato sulla rivista della Federation of American Societies for Experimental Biology:

Pulsanti di condivisione

Telegramma
Email
Facebook
Twitter
WhatsApp
Stampa

Newsletter

Sii il primo a sapere quando il Dr. Trozzi rilascia contenuti. L'iscrizione alla nostra newsletter è gratuita ed è possibile annullare l'iscrizione o modificare le impostazioni di notifica in qualsiasi momento.


By submitting this form, you are consenting to receive marketing emails from: Trozzi, https://drtrozzi.com/. You can revoke your consent to receive emails at any time by using the SafeUnsubscribe® link, found at the bottom of every email. Emails are serviced by Constant Contact
it_ITItaliano