Dottor Mark Trozzi

Onesto | Etico | Medico

Svezia e Germania: Nessun decesso nei bambini a causa del Covid

La decisione dei genitori di vaccinare il loro bambino contro il Covid è davvero una questione di gestione del rischio. I genitori devono considerare seriamente che il Covid-19 è una malattia meno pericolosa per i bambini dell'influenza. Ha dimostrato di esserlo e in modo abbastanza stabile vicino ai 20 mesi. 

I bambini non acquisiscono facilmente questo patogeno, non si diffondono ad altri bambini, non si diffondono agli adulti, non lo portano a casa, non si ammalano gravemente e non muoiono per questo. È così semplice. Sappiamo che i bambini tendono a non trasmettere Covid-19 e che il concetto di diffusione asintomatica è stato messo seriamente in discussione, in particolare per i bambini. 

I bambini, se infettati, solo non diffondere Covid-19 agli altri prontamente, sia ad altri bambini, sia ad altri adulti nelle loro famiglie o altro, sia ai loro insegnanti. Questo è stato dimostrato elegantemente in uno studio realizzato nel Alpi francesi. Il pediatrico La letteratura scientifica è chiara su questo. Dati schiaccianti mostrano che il carico di malattia grave o di morte associato alla SARS-CoV-2 nei bambini e negli adolescenti è molto basso (statisticamente nullo).

Dati svedesi di Ludvigsson ha riferito su 1.951.905 bambini in Svezia (al 31 dicembre 2020) che avevano da 1 a 16 anni di età che frequentavano la scuola in gran parte senza chiusure o maschere. Hanno trovato zero (0) morti. "Nonostante la Svezia abbia tenuto aperte le scuole e gli asili, abbiamo trovato una bassa incidenza di Covid-19 grave tra gli scolari e i bambini in età prescolare durante la pandemia di SARS-CoV-2". 

recente studio tedesco (che raccoglie prove da tre fonti 1) uno studio nazionale di sieroprevalenza (lo studio SARSCoV-2 KIDS), 2) il sistema di notifica legale tedesco e 3) un registro nazionale su bambini e adolescenti ricoverati con SARS-CoV-2 o con la sindrome infiammatoria multisistemica pediatrica (PIMS-TS)) ha riferito che ci sono stati zero (0) decessi nei bambini dai 5 ai 18 anni durante il periodo di studio.  

I governi e i funzionari della sanità pubblica hanno guidato questa pandemia di paura e propaganda. Ma i genitori che sono disposti a valutare tutto questo da una posizione puramente di beneficio rispetto al rischio potrebbero chiedersi: "Se mio figlio ha poco o nessun rischio, quasi zero rischio di sequele gravi o di morte, e quindi nessun beneficio dal vaccino, ma ci potrebbero essere danni potenziali e danni ancora sconosciuti dal vaccino (come già riportato negli adulti che hanno ricevuto i vaccini), allora perché dovrei sottoporre mio figlio a tale vaccino?

E in presenza dei rischi potenziali, nonché del fatto che un vaccino per la Covid-19 non è semplicemente indicato nei bambini, perché un genitore dovrebbe permettere che il proprio figlio venga vaccinato con vaccini ancora sperimentali? I bambini dovrebbero vivere normalmente, liberi, e se esposti alla SARS-CoV-2 possiamo essere certi che nella stragrande maggioranza dei casi, non avranno sintomi o solo sintomi lievi, mentre allo stesso tempo svilupperanno un'immunità acquisita naturalmente, e in modo innocuo; un'immunità che è sicuramente superiore a quella che potrebbe essere causata da un vaccino. 

L'immunità innata nei bambini con cui vengono e che funziona per proteggerli funzionerà qui e ha funzionato qui meravigliosamente (anticorpi innati e cellule NK, così come altri componenti del comparto immunitario innato). Questo approccio accelererebbe anche lo sviluppo della tanto necessaria immunità di gregge di cui si è scritto molto. 

Oltre alle preoccupazioni legate alle sequele immediate o a lungo termine dei nuovi vaccini mRNA nei bambini, ci sono dati chiari che suggeriscono che i vaccini potrebbero non essere così efficaci contro l'infezione e la diffusione come inizialmente riportato. 

Abbiamo anche notizie di anticorpi vaccinali che funzionano per sopprimere gli anticorpi innati (potenzialmente devastanti per i bambini che dipendono da questi come prima linea di difesa) e che li superano, dato che gli anticorpi vaccinali sono specifici e hanno alta affinità per il loro antigene, mentre quelli innati sono aspecifici e con bassa affinità. Questo è un problema enorme, soprattutto se l'immunità vaccinale supera gli anticorpi dell'immunità acquisita naturalmente, ecc. 

Allora perché ci stiamo affrettando a vaccinare i nostri figli? I dottori Fauci del NIAID, Walensky del CDC e Francis Collins del NIH sono incauti con gli sviluppatori di vaccini, ad esempio Pfizer e Moderna, perché sanno che questi vaccini non hanno i test di sicurezza adeguati e non sappiamo cosa succederà ai bambini a lungo termine. 

Si tratta davvero di decisioni di gestione del rischio che noi come persone libere (come genitori) siamo presumibilmente autorizzati a prendere negli Stati Uniti. Non si tratta solo di scienza. Ricordate anche che i bambini non possono dare un adeguato consenso informato, ad esempio un bambino di 8 mesi o di un anno. 

Questa è una questione etica molto importante. Il tasso di mortalità nei bambini, per esempio sotto i 12 anni, è il più vicino allo zero possibile. Nessuna delle politiche di blocco e chiusura della scuola hanno funzionato e tutti hanno fallito con danni schiaccianti sulle popolazioni. 

Abbiamo mascherato i nostri figli, chiuso le scuole, le abbiamo rinchiuse, abbiamo provocato un'impennata dei suicidi negli adulti come nei nostri figli a causa di queste politiche, e ora cerchiamo di vaccinare i bambini con un vaccino per il quale non abbiamo dati sui danni a lungo termine. C'è da chiedersi perché c'è una perdita di fiducia e perché i genitori potrebbero essere riluttanti a rispettare ogni editto emesso dai governi riguardo alla salute? 

Pulsanti di condivisione

Telegramma
Email
Facebook
Twitter
WhatsApp
Stampa

Newsletter

Sii il primo a sapere quando il Dr. Trozzi rilascia contenuti. L'iscrizione alla nostra newsletter è gratuita ed è possibile annullare l'iscrizione o modificare le impostazioni di notifica in qualsiasi momento.


By submitting this form, you are consenting to receive marketing emails from: Trozzi, https://drtrozzi.com/. You can revoke your consent to receive emails at any time by using the SafeUnsubscribe® link, found at the bottom of every email. Emails are serviced by Constant Contact
it_ITItaliano