Stark warning dei dottori Vanden Boscche, Alexander, Stock e Trozzi

Stiamo assistendo ai più alti tassi di infezione, ospedalizzazione e morte nelle nazioni che sono più "vaccinate"

Il dottor Vanden Boscche lancia l'allarme sulla distruzione dell'immunità innata

Il dottor Geert Vanden Boscche è un virologo, immunologo e vaccinologo di livello mondiale. È il consumato insider e l'informatore. La sua vasta carriera ha incluso posizioni di alto livello con la Fondazione Bill e Melinda Gates e con GAVI.  

Tre giorni fa, il 17 novembre 2021, ha dato questo avvertimento dettagliato al vertice africano sulla salute. Ha espresso la sua educata preoccupazione che la speranza è già persa per le popolazioni del mondo pesantemente iniettate; prima di supplicare i popoli dell'Africa di rifiutare le iniezioni prima che si trovino sulla stessa strada verso il fallimento del sistema immunitario di massa, malattie diffuse e morte.

Rivelare la triste realtà della selezione mediata dagli anticorpi indotta dai vaccini

I cosiddetti "vaccini" stanno portando scompiglio negli individui e nelle popolazioni.

Al di là degli eventi avversi iniziali da record e delle morti di queste campagne di iniezione forzata, siamo anche di fronte a queste altre catastrofi in via di sviluppo:

  • sistemi immunitari danneggiati,
  • malattia da cornavirus potenziata,
  • nuove varianti pericolose,
  • vittime di iniezioni che diventano super-diffusori
  • bloccando lo sviluppo di una sana immunità di gregge che si otterrebbe senza queste iniezioni,
  • e interruzioni dell'immunità innata in giovani e vecchi, "vaccinati" e "non vaccinati", che causeranno: gravi malattie da coronavirus; peggioramento di molte altre infezioni che sfonderanno i sistemi immunitari danneggiati; malattie autoimmuni; e persistenti effetti paralizzanti sul sistema immunitario dei bambini.

Questi cosiddetti "vaccini" hanno delle perdite, il che significa che possono ridurre i sintomi, ma non eliminano il virus, né bloccano l'infezione o la trasmissione. Le vittime dell'iniezione hanno carichi virali più elevati nelle loro vie respiratorie e i loro sintomi sono tamponati, quindi hanno più probabilità di diffondere l'infezione. I sistemi respiratori carichi di virus di queste vittime sono focolai evolutivi dove i coronavirus possono vivere ed evolversi in varianti più pericolose. Nel 2020 ci hanno mentito sulla "diffusione asintomatica" nelle persone naturali, ma ora le iniezioni stanno creando dei super-diffusori.

È vero che le iniezioni stanno già dimostrando gravi danni ai soggetti, e che, purtroppo, c'è ancora molto da fare in questo senso. Tuttavia, ora vediamo che è anche vero che le vittime delle iniezioni ospitano e fanno evolvere i pool di corona-virus, ostacolano l'immunità di gregge, e mantengono una presenza costante di corona-virus nella popolazione che svuota l'immunità innata anche nei "non vaccinati". Quindi le campagne d'iniezione ci mettono tutti in grave pericolo.

Per maggiori dettagli e prove di questi argomenti, vedi questo recente articolo del dottor Paul Alexander con il contributo dei dottori Dan Stock e Mark Trozzi.

Pulsanti di condivisione

Telegramma
Email
Facebook
Twitter
WhatsApp
Stampa

Newsletter giornaliera

Sii il primo a sapere quando il Dr. Trozzi rilascia contenuti. L'iscrizione alla nostra newsletter è gratuita ed è possibile annullare l'iscrizione o modificare le impostazioni di notifica in qualsiasi momento.


Inviando questo modulo, si acconsente a ricevere e-mail di marketing da: Trozzi, https://drtrozzi.com/. È possibile revocare il consenso a ricevere e-mail in qualsiasi momento utilizzando il link SafeUnsubscribe®, che si trova nella parte inferiore di ogni e-mail. Le e-mail sono servite da Constant Contact

I nostri alleati

it_ITItaliano